Una lista dei posti che preferisco di New York

Tavern 62 by David Burke
Questo posto è un vero gioiello! L’ambiente è molto accogliente, il cibo gustoso, confortante e raffinato.

Bar Italia
Upper east side
Se stai facendo dello shopping super chic e cammini favolosa sulla Madison Avenue, fermati qui per un piacevole Lichee-Marini e gusta una Cotoletta alla Milanese.
(Ti sembra una combinazione sbagliata? Aspetta e prova)

Candle Cafe
Se sei un amante del buon cibo PUOI provare questo posto; se sei vegano invece DEVI provarlo. Specialmente se sei un vegano italiano/europeo, il loro cibo è davvero molto meglio dei soliti piatti vegani che puoi trovare in Italia. Burgers, piatti indiani, insalate, spremute di frutta fresca e cocktails organici, tutto è grandioso. Il mio piatto preferito è la torta di carote.

Sarabeth’s
Central park south
Sarabeth’s è stato il mio primo amore a New York ed è tutt’ora il mio spot preferito per un brunch:
uova ottime e favolosi pancakes. I friabili toast sono come nuvole nella tua bocca.

Bar Masa
Bar Masa si trova all’ultimo piano del centro commerciale Columbus Circle.
Sullo stesso piano puoi trovare alcuni dei migliori ristoranti della città: Per-se con la sua vista eccezionale, il Bar Central, e l’adiacente Bar Masa con ristorante annesso.
Pur non essendo ancora stata al ristorante, posso dire con certezza che il cibo del Bar Masa è ottimo.
E’ tutto davvero buono, pesce e carne, piatti tradizionali sushi e ricette innovative.
Il mio preferito è una crema di riccio di mare, servita nel suo guscio con tartufo bianco, delizioso!

Tarallucci&Vino
Sono fiera di me stessa per non essere una tra quegli italiani a pensare che la propria nazione e il suo cibo siano i migliori al mondo… ma ammetto che dopo una lunga assenza ci sono cose che mi rendono nostalgica. Sicuramente a New York ci sono posti in cui puoi trovare cibo italiano molto più sofisticato, ma Tarallucci&Vino mi fa sentire a casa, posso ordinare uno Spritz o un Negroni (dio solo sa quanto amo aperol&campari), gustarmi una bruschetta e poi…

Bel Ami
Bel Ami è un posto piccolo e grazioso nell’upper esat side dove puoi sostare tra un po’ di shopping e una visita al museo ( è abbastanza vicino al Met e al Guggenheim ma abbastanza lontano dal chaos e dalla confusione).  Fanno un buon cappuccioni e favolosi pasticcini!

Il ritratto fotografico di Canelè, se non l’avete mai provato vi consiglio di farlo al più presto!

 

Passo solitamente le mie estati al mare, e mai e poi mai, mi ha sfiorato l’idea di andare in montagna nel periodo estivo.

La mia amica Chantal mi ha invitato insistentemente a casa sua a Livigno negli ultimi quattro/cinque anni, quest’estate si è arresa ed ha evitato di chiedere, quindi ovviamente ho deciso di auto invitarmi e andare…

Ho scoperto di amare la montagna d’estate e tornerò sicuramente con piacere… ecco perché:

  1. E’ straordinariamente tranquillo. Durante l’estate le spiagge possono essere gremite, e la ricerca dello spot perfetto si tramuta in una battaglia mortale per la conquista di un minuscolo affollato fazzoletto di spiaggia. Questo non può succedere in montagna!
  2. Puoi mangiare di più! Quando sei in alta quota il tuo corpo brucia effettivamente più calorie anche solo per respirare, inoltre il clima confortevole risveglia la voglia di cibo sostanzioso, e poi ti muoverai sicuramente di più… ti troverai a camminare ed esplorare anche senza volerlo, perché sicuramente ci sarà qualcosa che merita d’esser visto “solo una mezz’oretta di cammino più in la”.
    Sii consapevole che ciò che la tua amica in forma chiama “mezz’ora” ti costringerà a camminare per ore…
  3. Nessuna sforzo. Nessuna ricerca dell’outfit perfetto. Tutto ciò che serve è un buon paio di sneakers e pantaloni da trekking.
  4. Nessun svenimento, sudore o pressione bassa… devi soltanto sederti e godere della brezza sull’erba e avrai comunque un’abbronzatura da invidia!
  5. Il panorama fantastico… qui alcune foto del mio viaggio a Livigno (Italy)

 

  1. Dubai è completamente diverso da ciò che avete visto finora. E’ una di quelle città (come Mosca, Bangkok o Rio de Jaineiro) semplicemente unica. Ciò che rende questa metropoli così caratteristica è un mix di architettura moderna e brands di lusso, praticamente la quintessenza della cultura occidentale con la cultura araba. Ai miei occhi è assolutamente affascinante assistere alla loro fusione.
  2. Il cibo! Ok, sono italiana, il cibo quindi deve rappresentare uno dei motivi primari per visitare una città. A Dubai puoi trovare fantastici ristoranti di cucina internazionale e incredibili ristoranti di cucina araba o persiana. Personalmente sono una amante della cucina araba e adoro la mia giusta qunatità di Shawarma (una specie di sandwich di kebab) e hummus.
  3. Se vuoi prenderti una pausa di relax e riposo durante un lungo viaggio, questa è la fermata perfetta. E’ ben collegato, l’aeroporto è semplicemente incredibile (dovrei scrivere un post soltanto sulla sala lounge di Emirates) e non serve troppo tempo per visitare la città. Credo che due o tre giorni siano sufficienti!
  4. Se vivi in Europa e vuoi andare in un luogo mite durante la stagione invernale, Dubai è un’ottima meta. Non è lontano (da Milano sono 6 ore di volo diretto) e una volta arrivato in soli 20 minuti puoi raggiungere la spiaggia. Non c’è molto fuso orario e non perderai 3 o 4 giorni per recuperare il jet lag.
  5. Profumi e kaftani!

Sono un amante dei profumi e a Dubai puoi trovare le più incantevoli fragranze orientali (ambra, vaniglia, incenso e ogni tipo di spezia) usando queste essenze potrai lasciare una traccia esotica e misteriosa dietro di te.

Lo stesso vale per i kaftani in seta, eleganti vestaglie lunghe fino alle caviglie con maniche morbidi. I Kaftani sono così affascinanti che indossati in casa, al posto del pigiama della nonna ( sono colpevole quanto voi quindi non preoccupatevi) vi faranno sentire ugualmente comode ma decisamente più attraenti. Inoltre sono un trend per l’estate, da indossare sopra i bikini.

Quanto avete letto deriva da una mia personale esperienza: durante il viaggio di ritorno dal nostro matrimonio alle Maldive, io e il mio maritino ci siamo fermati a Dubai per una notte.

Mio marito non ci era mai stato prima e ha voluto visitare la città, io invece ho preferito riposare e, come alcuni di voi sanno, completare una personale missione: provare tutti gli Zuma’s del mondo.

Non c’è una vera ragione, ma entrata per la prima volta da Zuma a New York, mi sono innamorata del cibo, dei cocktail e dei loro dessert, in particolare un dolce che comprende tutti i dessert del menù ed è un sogno per tutti gli amanti del buon cibo.

Abbiamo  poi visitato il MALL, che era davvero vicino al nostro hotel, il Burj Khalifa, come non avremmo potuto?

Purtroppo ci siamo persi il Burj Al Arabi… sarà per la prossima volta!

Qui trovate alcune fotografie del Souk (il tipico mercato arabo); non sono scattate da me, ma da mia cugina che si trovava li!

  1. Le Maldive sono un gruppo di isole nell’oceano indiano, comprendono 26 atolli, i paesi più vicini sono Sri Lanka e India. Le isole sono indicativamente 2 metri sopra il livello del mare e ciò rende le Maldive lo stato più basso della terra, ed infatti stanno affondando!
    Alcune isole sono effettivamente già del tutto sprofondate, altre si stanno lentamente consumando… questo è forse il primo motivo per cui dovreste visitarle, chi può dire per quanto tempo ancora resteranno lì?
  2. Sono il posto migliore al mondo, credetemi…
    Sono stata fortunata nella mia vita e ho viaggiato molto!
    Sono stata ai Caraibi, Seychelles, Mauritius, Thailandia, Fiji, Sardegna, Sicilia, Grecia, Ibiza, Sud della Francia… ma in termini di mare e pace, nessun posto può essere paragonato alle Maldive.
    Aneddoto: Io odio sottopormi al whole body scan (TAC totale), ciò mi procura ansia… veri attacchi. Non riesco a respirare, sudo, ho incubi orribili nei giorni precedenti… mentre sono nella macchina penso sempre alle Maldive!
  3. In molte zone si verificano dei fenomeni luminosi naturali… più tardi farò dello snorkeling notturno per vedere dei pesci, ho invece già fatto delle immersioni notturne in cui ho visto piante luminescenti e coralli davvero meravigliosi!
    Non ho mai visto questa impronta sulla spiaggia, ma qualcosa di molto simile nell’acqua.
  4. Il clima è fantastico, caldo ma senza soffocarti, vedete le foto… ed è la stagione delle piogge!
  5. Potete prendervi una pausa dal lungo viaggio fermandovi una notte a Dubai!
  6. E’ sicuramente una vacanza lussuosa ed una esperienza esclusiva, ma senza quell’orrenda attitudine snob che puoi trovare in posti come….
    Ciò significa che puoi goderti un favoloso resort con persone sorridenti senza avere sempre un make up perfetto per sembrare la migliore…
  7. Tutto ciò che ti serve è un costume e un pareo. Donne, non dovete indossare scarpe! Ciò significa che i vostri piedi pieni di cerotti possono davvero riposare!
  8. Il tramonto è favoloso ma ne godrete molto presto, alle 9 al massimo vi troverete probabilmente a letto, è una vacanza perfetta per riposare!
  9. Mi sono svegliata questa mattina e ho visto un piccolo squalo proprio dalla mia villetta galleggiante, ma più piccolo di questo!
  10. Il cibo non sarà troppo elaborato, ma posso garantire personalmente per la freschezza del pesce e i gustosi frutti e succhi… come questo succo di lychee!

Questa la SPA… nel caso qualcuno si sentisse stressato!

Ragazzi, non ho nulla da aggiungere, fatemi sapere cosa ne pensate!

Un post riguardante “altre cose che potreste fare oltre a mangiare”!  Potrebbe diventare il mio nuovo rifugio 🙂

L’altra sera ho inviato un messaggio a mia cugina Cecilia – anche lei è in Sardegna per un paio di settimane- chiedendole di incontrarci il giorno successivo. Cecilia è una ragazza davvero cool quindi ovviamente ha risposto “mi spiace, non posso. Domani mattina devo andare a cavallo in mare”. Ho immediatamente risposto “non importa se non sono stata invitata, aggiungi un posto per me”

L’ultima volta che avevo fatto una cosa simile avevo 25 anni e il cuore spezzato (ah, inoltre ero alle Bahamas… non tanto male)

E’ stato favoloso!

Nello yoga, focalizzare l’intera attenzione in una solo movimento senza distrazioni è considerato una forma di meditazione attiva, esattamente ciò che ha rappresentato questa esperienza per me. Ero io, l’acqua, il cavallo e la natura intorno a noi.

Raccomando fortemente questa attività!

Rimanete connessi per il prossimo post sul mio addio al nubilato in Sardegna con 11 favolose ragazze.

Sardegna: Porto Cervo

Solitamente mia madre trascorre l’intera estate nella sua casa di Porto Cervo mentre io e mio padre andiamo e veniamo per tutto il periodo estivo.

Settimana scorsa mi trovavo con lei, sfortunatamente però non ho racconti emozionanti riguardo ristoranti o piatti particolari perché ero in un regime di dieta rigido e esercizio fisico quotidiano, ho chiesto proprio a mia madre di aiutarmi in questo percorso e, ragazzi, potrebbe essere una nutrizionista eccellente! A dire il vero, lei è la prima a seguire raramente i suoi stessi consigli preferendo una dieta di champagne patatine San Carlo! Come non amarla!

Scherzi a parte, vorrei scrivere un post su come perdere peso avendo il cancro, forse potrebbe aiutare alcuni compagni sopravvissuti (oppure alcuni compagni sopravvissuti potrebbero aiutare me: ciaoooooo sono qui!)

La combinazione di soppressione ormonale, pillole chemio, altre pillole, pillole per altre pillole, stanchezza e bla bla bla rendo il grasso ostinatamente attaccato al mio corpo,  e lo capisco, sono una persona adorabile e anche io farei fatica ad allontanarmi da me stessa.

In ogni caso, per quanto possa sembrare assurdo ad ogni nativo italiano, è possibile divertirsi anche senza concedersi dei favolosi ricercati piatti culinari. Ecco qui come ho fatto:

Sono andata ad un mercato delle pulci che potete trovare ogni venerdì a Porto Cervo proprio di fronte al club Sottovento. Ho acquistato alcune camicie in lino per il mio futuro marito, che mi hanno soddisfatta sia per il prezzo che per la qualità.  Mia mamma invece ha comprato numerosi complementi d’arredo per la casa, pesci in legno e altri oggetti davvero interessati.

Ho lasciato un pezzo di cuore per un kaftano bianco in cotone da 400 euro, ho invece acquistato una tshirt bianca lunga fino alle caviglie da 25 euro che adoro e che non voglio togliere… mai!

Un’altra deliziosa attività consisteva nell’andare a Porto Cervo con mia madre per un aperitivo in centro, in realtà, a causa della dieta già menzionata il mio aperitivo consisteva in acqua gasata, ghiaccio e limone, invece di un benedetto Aperol Spritz! Fortunate ho potuto godermi 0un po’ di sano shopping –  hey, non potrò certo privarmi di tutto, giusto?

Qui l’outfit per la mia piccola avventura a Porto Cervo, devo pubblicarlo perché lo trovo delizioso, e vi chiedo di notare la borsa, troppo piccola perfino per il Iphone plus.

Non ho ancora menzionato il bellissimo mare della Sardegna, che è la ragione principale per cui dovreste visitarla… sicuramente scriverò presto un post sulle mie gite in barca e le splendide località come tahiti, mortorio, spargi, asinara, la pelosa e il mio preferito Bonifacio Corsica.

Una piccola anticipazione è dovuta:

Ora sono pronta per Cipro, la parte turca, per un weekend di Hallumi e Yoga!

Spero vi godiate il mio post e che possiate trovare buone idee per un divertimento lontano dai pasti!

 

Settimana scorsa abbiamo deciso di cenare in un ristorante chiamato Madre nella zona di Rione Monti.

Mi è subito venuto in mente che un mio vecchio amico ha una scuola di Yoga proprio lì vicino e ho deciso di godermi due delle mie attività preferite in un’unica sera: yoga&cibo!

In primo luogo, mi sono recata presso Yogayur dove il mio amico Federico mi ha presentato Fabrizio, il quale mi ha guidato in una lezione intensa, lenta e basata sulla respirazione, che ho veramente apprezzato.

Per qualche ragione (e so anche quale… sono una persona sveglia) ho confuso Rione Monti con Monteverde, pensavo davvero fossero lo stesso posto… in realtà, come il nome suggerisce, Monteverde in italiano significa collina verde, una zona residenziale dove ci si sposta principalmente in automobile, mentre Rione Monti è una zona molto giovanile situata nel cuore di Roma, dove le persone si muovono in bicicletta o camminando, e le strade sono principalmente formate dai tipici… SANPIETRINI!

Tutto questo per spiegare cosa poi è successo

Bene, se ora sembra un divertente vecchio ricordo che posso orgogliosamente condividere sui miei social media, come potete veder dalla mia buffa espressione, in quel momento ero davvero preoccupata per le mie nuovissime loboutins!

Ma non preoccupatevi amanti delle scarpe, le mie ragazze sono sane e salve!

Ho prontamente sostituito le mie favolose scarpe con un paio di ballerine e ho camminato per tutto il vicinato in punta di piedi!

Ora siamo pronti per giocare ad un nuovo gioco: trova le differenze!

In ogni caso… se i capiterà di trovarvi a Roma dovete assolutamente visitare Monti e andare ad una lezione di yoga nella scuola Yogayur

Inoltre, provate il ristorante Madre, un mix di piatti veramente audace per un ristorante italiano… il suo menu offre pizza, maritozzi, ceviches, tacos, e un ottima varieta di pesce e carne che puoi cuocere autonomamente su una piastra calda, tutto accompagnato con buon vino e cocktails!

Maritozzo: non sapevo esattamente cosa fossero, sono stata infatti davvero contenta di aver appreso qualcosa di nuovo sul cibo italiano.
I maritozzi sono solitamente un dessert composto da pane dolce ripieno di panna montata,  da Madre diventano dei sandwiches deliziosi.
Purtroppo non ho potuto goderne a pieno poichè ero nella fase “dieta pre-matrimonio” , ma ho già pianificato un ritorno durante l’inverno.
Spero che il mio post vi conquisti e che possiate apprezzare il mio coraggio nel condividere la pericolosissima storia delle mie nuove scarpe!

 

Ogni volta che vado a Roma finisco con lo scoprire qualcosa di nuovo, questa volta è stata Via Margutta: la strada degli artisti.

Questa via deve la sua fama ad artisti come Federico Fellini e Picasso, che hanno vissuto in Via Margutta, inoltre questa rinomata strada è stata scelta come la casa di Gregory Peck nel film senza tempo: vacanze romane.

Il successo del film ha portato ad un incremento del prezzo degli immobili, che ha causato a sua volta un abbandono progressivo da parte di molti artisti che abitavano la zona, come pittori e scultori.

Oggi Via Margutta rivive un ritorno alle origini e accoglie numerosi ristoranti, gallerie d’arte, negozi di design e scultori.

Abbiamo deciso di incontrare alcuni amici per pranzo al “Margutta Bio” dove abbiamo apprezzato un buffet vegetariano davvero gradevole (adoro la cucina italiana, ma penso che dovremmo lavorare molto sulla nostra idea di “cibo vegetariano, la proteina più utilizzata era infatti il formaggio, come spesso capita in Europa!)

Dopo pranzo abbiamo gustato religiosamente un espresso (qui in Italia è vietato dire di no a qualcuno che ti offre un espresso, è il modo in cui molte delle nostre relazioni e amicizie cominciano e finiscono).

Proprio quando pensavamo che la nostra esperienza in Via Margutta fosse finita, ci siamo ritrovati a cena da Babette con la sorella del mio fidanzato. Babette è un posto molto carino, con numerosi libri e opere d’arte che creano una atmosfera accogliente, l’ottimo cibo completa il quadro.

A questo punto, eravamo così appassionati a Via Margutta che seguendo il detto italiano “non c’è due senza tre”, abbiamo optato per un appuntamento romano di coppia presso la famosa Osteria Margutta.

Prima di tutto, per chi non ha familiarità con la parola “osteria” (mi sento così’ dispiaciuta per voi ragazzi!), è solitamente un piccolo ristorante in cui vengono serviti piatti tradizionali, nasce originariamente come un luogo economico, attualmente un’osteria può ottenere facilmente delle stelle Michelin, quindi fate attenzione!

All’osteria Margutta ho finalmente gustato un grandioso piatto di pasta all’amatriciana ( a voi che vi dimostrerete lettori fedeli potrò anche rivelare la mia ricetta) e una portata superba di tagliolini al limone, pasta con limone e burro versato (non particolarmente tradizionale per noi, ma un ottima variante alla tradizione). Abbiamo abbinato questi deliziosi piatti con un grandioso vino rosso, attualmente il mio preferito, Barolo.

La mia faccia dice davvero tutto: pasta è vita ragazzi!

Spero apprezzerete questo post e che vi possa essere perfino utile, anche solo per fantasticare un po’ su Roma o per darvi un idea sul vostro prossimo viaggio!

A presto con la mia descrizione del Rione Monti, un altro favoloso quartiere di Roma”

 

Con questo blog vorrei condividere tutte le avventure che ho avuto, ho e avrò il piacere di vivere, quindi… cosa succederà prossimamente nella mia vita?

Il mese prossimo visiterò Roma, la Sardegna, Milano e Cipro, quindi potete aspettarvi molti consigli, fotografie e pensieri!

Durante l’anno a venire mi sposerò parecchie volte (con lo stesso favoloso ragazzo ovviamente) … il primo “si” accadrà alle Maldive in agosto, nel maggio del 2019 il matrimonio avverrà a Brescia, Italia, e probabilmente in inverno anche a Los Angeles con una cerimonia tradizionale iraniana… quindi aspettatevi molti altri consigli riguardanti viaggi per matrimoni, matrimoni in generale e forse qualche post sdolcinato sull’amore, perdonatemi ma non posso farne a meno!!

A Dicembre sarà in uscita il mio secondo libro… una delle notizie più emozionanti per me!

I primi due mesi del prossimo anno saranno dedicati ad un lungo viaggio, quasi un giro del mondo, che porterà me e mio marito a scoprire posti fantastici come Ushuaya – Argentina – Giappone – Botswana – Vietnam e molto altro…

Ho pensato che con tutte le esperienze incredibili in arrivo avrei dovuto scrivere un diario… quindi perché non condividere con altre persone, scambiarsi idee e buona energia?

In ultimo (non d’importanza) sono sopravvissuta al cancro per tre volte e certamente, prima o poi, la mia dolorosa storia farà un apparizione…

Questo è solo il mio primo post, spero di avervi dato un idea di alcune tra le molte cose che vi racconterò. Sarebbe stato impossibile far rientrare tutti i miei interessi in questa piccola pagina… quindi, teniamoci in contatto!

Xx

Lisa