Settimana scorsa sono stata nella parte turca di Cipro e ho praticato molta yoga!

Prima di descrivervi l’hotel e altre cose mi piacerebbe condividere con voi alcuni pensieri sullo yoga…

Quando e come mi sono innamorata dello yoga:

Ho scoperto yoga quando avevo 25 anni, in quel periodo mi sentivo l’unica persona sulla terra a non aver ancora capito cosa fare nella propria vita e poi… lo yoga era lì! Mi sono subito sentita così profondamente colpita da come lo yoga facesse sentire me e le altre persone attorno. Qualche anno dopo ho aperto una scuola di yoga con la mia insegnate/amica/damigella d’onore e molto altro… ora la nostra scuola è come un figlio e lo adoriamo infinitamente!

Cosa mi ha insegnato lo yoga in questi anni?

Prima di tutto, lo yoga ha cambiato il mio corpo in modi che non pensavo possibili. Da piccola ero una ragazzina robusta e maldestra e la possibilità di stare in equilibrio sulle mia braccia non aveva mai sfiorato la mia mente… fino a che è successo!

Lo dico spesso ma è così, la prima volta che l’insegnante mi ha chiesto di appoggiare i polsi sopra i miei piedi, pensavo fosse pazza

Lo yoga mi ha aiutato a capire che possiamo fare molto di più di quanto pensiamo, non utilizziamo il nostro corpo al massimo, ed è un peccato!

Lo yoga mi ha insegnato che ognuno di noi ha un proprio percorso e dobbiamo pazientare… all’inizio ho pensato che dovevo soltanto piegare il mio corpo, in realtà è la mente che ha bisogno di tempo per crescere e realizzarsi.

Come lo yoga mi ha aiutato nel periodo del cancro:

Voglio fortemente diventare un insegnante di Yoga – con il nostro stile di yoga il percorso prevede 5 anni di pratica e 3/ 4 anni di corso per insegnati – e ho continuato nonostante il cancro, non ho permesso al cancro di rallentarmi.

Sono così ostinata … quel tipo di ostinazione che ti fa andare a Yoga quattro giorni dopo la chemio senza energia in corpo. Continui a muoverti, passo dopo passo.

Non potevo immaginare che lo yoga potesse aiutarmi così tanto… il mio seno –  ho subito una mastectomia – si è rinforzato, le mie braccia hanno ripreso a muoversi normalmente – in seguito alla dissezione ascellare – le vampate di calore – sono in menopausa –  sono diventate più gestibili.

Non nono stanca come prima e sono molto meno stressata.

Ultimo motivo, ma non d’importanza, lo yoga è divertente, mi dona questo sorriso e non credo ci sia altro da aggiungere!

Spero di aver convinto qualcuno a salire su un materassino oggi!

Amore e luce!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *